Ford Media Center

Il prototipo di Mustang Mach-E 1400 sviluppato da Ford Performance e RTR Vehicles: una nuova era per prestazioni e adrenalina

  • Ford presenta Mustang Mach-E 1400, completamente elettrica, un prototipo sviluppato in collaborazione con RTR Vehicles, per far raggiungere nuovi incredibili livelli di performance alla propulsione elettrica
  • Sulla scia di Mustang Cobra Jet 1400, Mustang Mach-E 1400 è in grado di scaricare a terra 1.400 HP (1.419 CV) e oltre 1.000 kg di carico aerodinamico a 257 km /h, sprigionati dai suoi sette motori a batteria ad altissime prestazioni
  • Mustang Mach-E 1400, che presto debutterà in una gara NASCAR, è progettata per sfidare la percezione di ciò che i veicoli elettrici siano in grado di fare, grazie a un’ottimizzazione delle performance e a tecnologie innovative

 

COLONIA, Germania, 21 luglio 2020 – Oltre 1.400 Cavallli e 100% elettrica.

Missione compiuta: Ford presenta Mustang Mach-E 1400, un vero “missile” 100% elettrico che regala prestazioni da capogiro senza consumare una goccia di carburante. Sulla scia di Mustang Cobra Jet 1400 da 1.400 HP (1.419 CV) completamente elettrica, questa Mustang Mach-E, unica nel suo genere, con i suoi sette motori elettrici e l’alto carico aerodinamico, è pronta ad affrontare qualsiasi pista, in accelerazione o in gymkhana. In ogni situazione, può mostrare come la propulsione elettrica possa offrire prestazioni estreme degne dell’iconica pony car. Guardala in azione.

Sviluppata in collaborazione con RTR Vehicles e costruita su un telaio Mustang Mach-E GT, il prototipo sprigiona un massimo di 1.400 HP (1.419 CV). Il telaio e il propulsore lavorano insieme per offrire una varietà di configurazioni e funzionalità diverse che la rendono unica rispetto a qualsiasi altra vettura.

Ora è il momento perfetto per sfruttare la tecnologia elettrica, capire cosa può insegnarci e applicarla sulle nostre auto”, ha dichiarato Ron Heiser, Chief Programme Engineer, Mustang Mach-E. “Mustang Mach-E sarà divertente da guidare, proprio come ogni altra Mustang, ma Mustang Mach-E 1400 regalerà emozioni sorprendenti, grazie al lavoro straordinario di Ford Performance e RTR Vehicles”.

Mustang Mach-E 1400 è il risultato di 10.000 ore di collaborazione tra Ford Performance e RTR, volte a colmare il divario tra ciò che un veicolo elettrico può realmente fare e ciò che i clienti pensano possa fare.

Mettermi al volante di questa vettura ha completamente cambiato la mia prospettiva sulla potenza e la coppia di una vettura 100% elettrica”, ha dichiarato Vaughn Gittin Jr., RTR Vehicles founder, motorsports champion and professional fun-haver.Questa esperienza è differente da qualsiasi cosa tu abbia mai provato in precedenza, tranne forse le montagne russe”.

Mustang Mach-E 1400 ha preso forma senza schemi predefiniti. Il team di progettazione Ford e RTR hanno utilizzato molti degli strumenti che Ford usa per progettare la produzione delle sue auto da corsa. Gli elementi aerodinamici sono stati ottimizzati nella forma e nella posizione, con particolare attenzione ai condotti di raffreddamento, splitter anteriore e alettone posteriore.

Mustang Mach-E 1400 ha sette motori, cinque in più rispetto a Mustang Mach-E GT. Tre sono fissati al differenziale anteriore e quattro alla parte posteriore e sovrapposti, con un singolo albero di trasmissione che li collega ai differenziali.  Questa struttura offre innumerevoli possibilità di configurazione per impostare qualsiasi elemento dell’auto, dal drifting alle corse su pista ad alta velocità.

La sfida consisteva nel controllare gli estremi livelli di potenza forniti dai sette motori”, ha dichiarato Mark Rushbrook, Motorsports Director, Ford Performance. “Mustang Mach-E 1400 è lo stato dell’arte dei veicoli elettrici”.

Il telaio e il gruppo propulsore sono stati sviluppati per consentire al team di studiare diverse configurazioni e il loro impatto sul consumo di energia e sulle prestazioni, tra cui la trazione posteriore, integrale e anteriore. Le impostazioni drift e track hanno configurazioni front-end completamente diverse come bracci di controllo e cambi di sterzo, per consentire angoli estremi anche in drift. La potenza erogata può essere distribuita uniformemente tra anteriore e posteriore, oppure indirizzata completamente verso l’una o l’altra. Il carico aerodinamico ha come obiettivo più di 1.000 kg a 257 km/h.

La batteria da 56,8 Kwh (installata) è costituita da celle in nichel-manganese al cobalto, per prestazioni ultra elevate. Il sistema a batteria è progettato per essere raffreddato durante la ricarica, utilizzando un refrigerante di-elettrico, riducendo il tempo necessario tra una corsa e l’altra.

Il servofreno elettronico è integrato per consentire la frenata rigenerativa in serie combinata con ABS e controllo di stabilità che ottimizza il sistema frenante. La Mustang Mach-E 1400 è dotata di freni Brembo™, come la Mustang GT4, e un sistema di freno a mano idraulico, progettato per il drifting, che si integra con i comandi di controllo del propulsore per consentire la possibilità di interrompere l’alimentazione ai motori posteriori.

Mustang Mach-E 1400, che debutterà presto in una gara NASCAR, funge da banco di prova anche per l’utilizzo di nuovi materiali. Il tetto è realizzato in fibre composite organiche, un’alternativa leggera alla fibra di carbonio di cui è composto il resto del veicolo.

Ford sta investendo oltre 11,5 miliardi di dollari nello sviluppo di veicoli elettrici e il suo primo veicolo elettrico globale, Mustang Mach-E, è già ordinabile. Le prime unità di Mustang Mach-E arriveranno in Europa a partire dall’inizio del prossimo anno. (*)

# # #

Brembo è un marchio di proprietà di Brembo S.p.A.

(*) I dati ufficiali relativi ai consumi e alle emissioni saranno dichiarati al momento della messa in vendita. I consumi e le emissioni di CO2 sono misurati in base ai requisiti tecnici e alle specifiche dei Regolamenti Europei (EC) 715/2007 e (EC) 692/2008 nelle ultime versioni emendate. I risultati sui consumi ed emissioni per i Light Duty Vehicle type misurati secondo il World Harmonised Light Vehicle Test Procedure (WLTP) riporteranno entrambe le valutazioni sia (WLTP) sia New European Drive Cycle (NEDC). Il WLTP sostituirà completamente la NEDC entro la fine del 2020. Le procedure standard applicate nella conduzione dei test permettono un confronto fra diversi tipi di veicolo e diversi produttori. Durante il roll-out del NEDC, il consumo di carburante WLTP e le emissioni di CO2 sono stati correlati alla NEDC. Possono insorgere alcune variazioni nei risultati dei test poiché modificando alcuni dei parametri di riferimento, la stessa automobile potrebbe riportare diversi consumi e emissioni di CO2.

Ford Motor Company è leader mondiale dell’industria automobilistica e provider di servizi di mobilità, con sede a Dearborn (Michigan). Con circa 188.000 dipendenti in tutto il mondo, la società è presente, fra gli altri, con i marchi automobilistici Ford e Lincoln. L’Ovale Blu sta percorrendo attivamente la strada per diventare leader mondiale anche nell’ambito dell’elettrificazione, guida autonoma e mobilità. La società offre servizi finanziari tramite Ford Motor Credit Company. Per ulteriori informazioni su Ford Motor Company e i suoi prodotti, visitare il sito www.ford.com.

Ford Europa si occupa della produzione e della vendita di veicoli a marchio Ford, nonché della fornitura di servizi di manutenzione sui propri prodotti in 50 diversi mercati, potendo contare su circa 45.000 dipendenti, 59.000 includendo le joint-venture. Oltre a Ford Motor Credit Company, le attività di Ford Europa comprendono la Divisione assistenza clienti Ford e 19 stabilimenti di produzione, di cui 12 di proprietà o di joint-venture consolidate e 7 di joint-venture non consolidate. Le prime auto Ford arrivarono in Europa nel 1903, nell’anno stesso della fondazione di Ford Motor Company, mentre la produzione europea ebbe inizio nel 1911. Per ulteriori informazioni su Ford e i suoi prodotti, visitare il sito www.ford.it

CO2 Emission